Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

E’ stato approvato il DPCM relativo al MUD 2018 (dati 2017).

Rispetto al passato la novità più significativa riguarda la comunicazione rifiuti semplificata che non potrà più essere compilata manualmente e spedita per posta, ma dovrà essere compilata mediante l’applicativo messo a disposizione da ECOCERVED e spedita via PEC con firma autografa o digitale.

Le altre modifiche riguardano:

  • La scheda anagrafica autorizzazioni (SA/AUT) che richiede la compilazione di nuovi dati.
  • La comunicazione imballaggi – sezione consorzi.
  • Le istruzioni per la compilazione dei campi R13 e D15 dei moduli gestione (MG) delle comunicazioni rifiuti, veicoli fuori uso, gestori rifiuti di imballaggio e RAEE, che coincidono con le istruzioni aggiuntive di ISPRA del 2/3/2016.
  • La comunicazione rifiuti urbani che andrà presentata via PEC (e non più per posta) in alternativa alla trasmissione telematica.

Restano immutate le modalità di presentazione delle altre comunicazioni, i diritti di segreteria, I codici ATECO (2007) ed i codici rifiuti.

Si rammenta che CNA fornisce il servizio di consulenza, di compilazione e di inoltro pratica MUD.

17/01/2018