Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un open day all’Ecipar per far conoscere al pubblico le offerte formative che l’ente di formazione della Cna riserva ai giovani, in particolare ai ragazzi dai 15 ai 17 anni, che hanno terminato la scuola media inferiore o, dopo aver frequentato il primo anno o il biennio delle superiori, sono alla ricerca di un percorso “molto professionalizzante”, spiegano all’Ecipar, che invita dunque figli e genitori a visitare la sede dei corsi e le aule nelle quali si svolgono le lezioni, in occasione della giornata “a porte aperte”, prevista la mattinata di sabato 9 febbraio, a partire dalle ore 9, in via Coppalati, 10, a Le Mose.

In concomitanza con l’iniziativa, si potrà accedere anche al laboratorio attrezzato con ingresso in viale dell’Artigianato, 148, sempre in località Le Mose. Tra le proposte di Ecipar volte a far imparare “sul campo” un mestiere affrontando teoria e pratica, c’è per esempio il corso biennale di "Operatore dell’autoriparazione", che forma la figura del meccanico auto, con competenze sia motoristiche sia elettriche/elettroniche (ossia quelle più propriamente dell’elettrauto). Queste lezioni, che rientrano nel “sistema nazionale di Istruzione e formazione professionale (Iefp), regolato e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dalla Provincia di Piacenza, costituiscono una vera e propria scuola professionale caratterizzata da esperienze pratiche in un laboratorio attrezzato e in officine meccaniche, cui si aggiunge un lungo periodo di stage presso officine specializzate del territorio” precisa Ecipar, che in quanto ente di formazione della Cna, “può contare – viene affermato - su un numero notevolissimo di aziende partner in grado di fornire materiale didattico, docenza specifica, testimonianze, esperienza sul campo, possibilità di collocazione al conseguimento della qualifica”.

Durante l’open day, gli interessanti, quindi i giovani e le loro famiglie, avranno l’opportunità di parlare con i responsabili dei percorsi e con i docenti per ottenere informazioni sulla didattica, le modalità formative, le iscrizioni, il regolamento, oltreché sulla gamma di corsi disponibili.

Per chiarimenti e ulteriori informazioni si possono contattare: Stefano Tarlarini: responsabile Direzione Percorsi, tel. 0523- 572242 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Sara Gobbi: coordinatore dei Percorsi, tel. 0523-572240 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  (dalle 14 alle 17.30); Federica Burgazzi: tutor dei Percorsi, tel. 0523-572244 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  (dalle 14 alle 17.30) e Piero Spina: tel. 0523- 572241 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Libertà 07/02/2013