tantissimi ospiti per i 50 anni di cna piacenza, che festeggia ricordando i “padri fondatori” e ringraziando le imprese per la fedeltà

 

Salone degli Arazzi del Collegio Alberoni gremito in ogni ordine di posto in occasione dell’Assemblea con cui CNA Piacenza ha festeggiato il 50° anniversario di fondazione. Non soltanto le massime autorità piacentine - il Prefetto Maurizio Falco, il Sindaco e Presidente della Provincia, Patrizia Barbieri, il Presidente della Camera di Commercio, Alfredo Parietti, il Questore Pietro Ostuni, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza col. Daniele Sanapo, il col. Marco Iannucci dei Carabinieri e il Vicecomandante della Polizia Municipale, Massimiliano Campomagnani - ma anche tanti artigiani e piccoli imprenditori, “i veri artefici - come ha ricordato il Presidente provinciale di CNA, Giovanni Rivaroli, durante il suo discorso di benvenuto - di questi primi cinquant’anni di storia di CNA Piacenza”.

 

Tanti ospiti che, al Salone degli Arazzi, sono stati ricevuti non soltanto dal Presidente Rivaroli e dal Direttore di CNA Piacenza, Enrica Gambazza - che ha coordinato e presentato l’evento - ma anche dal Presidente nazionale Daniele Vaccarino e da quello regionale, Dario Costantini. “Questo anniversario – ha sottolineato il Presidente Rivaroli – è un’occasione per ripensare al passato che è stato caratterizzato sì da momenti difficili, ma che io vedo invece improntato dall’orgoglio di appartenenza a un’associazione che ha attraversato tutti gli scenari economici possibili, da quelli più favorevoli a quelli negativi. Siamo sempre a fianco dei nostri imprenditori, prima ancora che delle imprese. Perché per noi contano le persone, non il fatturato. Cna è una grande famiglia”. 

 

E proprio il “senso di appartenenza” ha caratterizzato i premi che CNA Piacenza ha voluto attribuire alle imprese associate da oltre 40 anni; azienda che hanno contribuito a scrivere la storia dell’associazione piacentina e che ancora oggi, magari dopo un cambio generazionale, continuano a farne parte. Nell’occasione sono anche stati ricordati, attraverso l’assegnazione di speciali riconoscimenti, i “padri fondatori” di CNA Piacenza ma anche quei protagonisti che hanno lavorato con impegno e passione per far crescere l’Associazione: tra gli scroscianti applausi sono così stati scanditi i nomi di Bruno Ercoli, Franco Zoni, Ernesto Badovini, Marco Righi, Rosanna Balzarini, Giovanni Ambroggi, Angelo Garilli e Dario Costantini

 

 Ad arricchire ulteriormente di contenuti l’assemblea per i 50 anni di CNA Piacenza, ha contribuito anche la tavola rotonda - dal titolo “Infrastrutture, sviluppo economico ed innovazione: quale futuro?” - che ha avuto come protagonisti il Presidente Nazionale di CNA, Daniele Vaccarino, e il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli.